Benin

mappa-benin

Stato dell’Africa occidentale, povero e fortemente arretrato: disoccupazione e sottoccupazione sono fenomeni molto accentuati, un terzo circa di bambini sotto i 5 anni soffre di malnutrizione. L’agricoltura è l’attività principale. Le principali coltivazioni sono costituite da mais e manioca. Si pratica l’allevamento, che dispone solo di magri pascoli naturali, la pesca, soprattutto nelle lagune e nelle acque interne. Le attività industriali sono modeste e il loro sviluppo è condizionato dalla carenza di fonti di energia. La povertà colpisce particolarmente le famiglie e soprattutto i bambini, costretti a lavorare sin dai loro primi anni di vita. Fra la popolazione è molto diffusa la TBC e, nonostante le campagne di vaccinazione, la poliomielite colpisce ancora troppi bambini, ma il vero flagello è l’AIDS. Il servizio sanitario locale non è in grado di offrire i mezzi diagnostici per l’individuazione della sieropositività (test Eliza) e tanto meno può somministrare ai contagiati il cocktail di medicinali che attualmente permette, in Occidente, di convivere con l’infezione. Così l’epidemia è in pratica fuori controllo. Il sistema sanitario è a pagamento, il che esclude gran parte delle famiglie dall’accesso alle cure e agli interventi chirurgici, troppo costosi per la maggior parte della popolazione, costretta a sopravvivere con redditi al di sotto della soglia di povertà. Le labiopalatoschisi e le ustioni registrano nel paese un’incidenza piuttosto elevata. Altra grave malattia è l’ulcera del Buruli, malattia devastante che colpisce gli arti inferiori soprattutto dei giovani e dei giovanissimi in continuo contatto con acque infette. Esistono inoltre malattie dovute a scarsa o inadeguata nutrizione; queste colpiscono soprattutto i bambini. Nella dieta normale dei più piccoli, cessato l’allattamento materno, scarseggiano le proteine. Sussiste ancora un’alta percentuale di mortalità infantile: il periodo più critico per i bimbi è rappresentato dai primi cinque anni. Superato questo, si hanno buone probabilità di sopravvivenza.

Il GICAM in Benin

Hopital St. Jean de Dieu, Tanguieta’

Date: dal 2010 al 2012