“Mano nella Mano”, il progetto GICAM e la Lega Volley Femminile continua

“Mano nella Mano”, il progetto GICAM e la Lega Volley Femminile continua

Si concretizzerà ad Entebbe, in Uganda, la partnership tra Lega Pallavolo Serie A Femminile e GICAM (Gruppo Internazionale Chirurghi Amici della Mano), consolidata nel corso della stagione sportiva 2016-17. Dall’11 al 16 giugno, una spedizione formata da un allenatore e tre giocatrici della Samsung Gear Volley Cup accompagnerà l’equipe medica del Prof. Marco Lanzetta, presidente di GICAM, nel paese centroafricano per dare forma al progetto ‘Mano nella mano‘. Una missione duplice: operare le mani malate dei bambini ugandesi al CoRSU Rehabilitation Hospital di Kisubi e allestire un Camp di pallavolo per ragazze ugandesi dai 14 ai 18 anni.

Elisa Cella (schiacciatrice dell’Imoco Volley Conegliano), Tereza Matuszkova (l’ultima stagione in maglia Sudtirol Bolzano) e Fabiola Facchinetti (centrale della SAB Grima Legnano), insieme a Maurizio Latelli, ex giocatore di Serie A e attuale allenatore dell’Under 18 Femminile del Saugella Team Monza, saranno i testimoni di un messaggio potentissimo, in cui si fondono i migliori valori dello sport, quali l’amicizia, la solidarietà, la passione e lo spirito di squadra.

La nostra volontà è quella di avvicinare il volley ai nostri progetti e viceversa – dichiarò il Prof. Lanzetta lo scorso ottobre a Milano in occasione della Presentazione dei Campionati di Serie A -. Stiamo studiando un intervento in Uganda, una missione doppia: lavoreremo in un piccolo ospedale per effettuare operazioni chirurgiche alle mani e vorremmo portare con noi allenatori e giocatrici per organizzare un camp di pallavolo per le ragazzine tra i 14 e i 18 anni“.

La Lega si attivò immediatamente per offrire il suo contributo alla missione, organizzando un’asta benefica con le maglie indossate dalle campionesse di Serie A nel Samsung Gear All Star Game. Il ricavato della raccolta benefica sarebbe stato devoluto proprio a GICAM per finanziare la spedizione. L’entusiasmo e la solidarietà di tifosi e appassionati furono come sempre sorprendenti: in occasione della Finale della Samsung Galaxy A Coppa Italia, il presidente Fabris consegnò al Prof. Lanzetta un assegno di 10.000 euro per partecipare attivamente ai costi della missione in Uganda.

La missione sarà documentata quotidianamente, grazie alla videocamera di Alessandro Spigno, rappresentante in Uganda della Lega Pallavolo Serie A Femminile, in un ‘diario’ che racconterà tutte le attività in cui la spedizione italiana sarà coinvolta: oltre all’insegnamento alle giovani pallavoliste ugandesi, giocatrici e coach faranno visita all’ospedale in cui opererà l’equipe del Prof. Lanzetta e incontreranno ufficialmente a Kampala, capitale del paese, Domenico Fornara, Ambasciatore d’Italia in Uganda, Rwanda e Burundi.

La fase finale del progetto ‘Mano nella mano’ sarà presentata ufficialmente a Milano, giovedì 8 giugno, presso la sede del CONI Lombardia in via Giovanni Battista Piranesi 46, alle ore 11.30. Interverranno il presidente di Lega Mauro Fabris, il Prof. Marco Lanzetta, le atlete Tereza Matuszkova e Fabiola Facchinetti e l’allenatore Maurizio Latelli. Nel corso della conferenza stampa saranno illustrati tutti i contenuti della partnership tra Lega e GICAM e i dettagli del viaggio a Entebbe.

Fonte